Come frenare con i pattini in linea

Quando le persone ci contattano per chiedere informazioni sui corsi, di solito facciamo anche qualche breve domanda per capire la loro esperienza sui pattini e spesso ci capita di sentire una frase ricorrente “ so avanzare, ma non so come si frena”!

come franare con pattini in linea interna

Ci siamo resi conto, che questa è un’esigenza sentita da tanti, d’altronde è una di quelle competenze di base, che occorre avere quando si vuole andare con i pattini, per garantire la propria incolumità e quella degli altri. Dobbiamo quindi essere in grado di gestire il mezzo in totale sicurezza e di fermarci in modo repentino.

Per questo, con questo articolo, proviamo a darvi qualche informazione su come frenare con i pattini in linea, anche solo per iniziare a conoscere, quali sono i tipi di frenata che si possono fare e in quali situazioni utilizzarli. Vediamoli insieme :

Frenata con tampone

La frenata a tampone è la frenata base, quella più intuitiva e si effettua utilizzando il freno posteriore presente in tutti i pattini in linea.

 

Si esegue partendo dalla posizione fondamentale (o posizione base), portando in avanti il pattino in cui è presente il freno e appoggiandolo per terra, facendo pressione su di esso. Fate attenzione però, ricordatevi sempre di mantenere il busto in avanti per riequilibrare lo spostamento e evitare di cadere all’indietro.

 

Questo tipo di frenata, come dicevamo, è una frenata elementare e abbastanza semplice da apprendere e può andare bene per acquisire sicurezza nel mezzo e quando si va le prime volte sui pattini.

Andando avanti però, imparando ad avere maggiore controllo del pattino, velocità e equilibrio, ci renderemo conto che questo tipo di frenata potrebbe non essere abbastanza e anzi, in alcuni casi, lo stesso freno potrebbe limitarci in alcuni movimenti. Per questo è consigliabile apprendere anche gli altri tipi di frenata.

 

Frenata Convergente

La frenata convergente ci fa fare un passo in avanti nella gestione del pattino, rispetto a quella a tampone, perché imparandola, non solo sapremo fermarci ma anche gestire la velocità e le distanze.

 

Si esegue partendo dalla posizione base in carrellamento, divaricando le gambe, per poi convergerle, senza mai far toccare le ginocchia o le punte dei piedi e facendo passare il peso dalla parte esterna del piede a quella interna, per avere appunto l’effetto frenante.

 

Questa è un tipo di frenata controllata, perché la utilizziamo quando siamo consapevoli, che di li a breve ci dovremmo fermare. Con la frenata convergente quindi, inizieremo a capire come gestire la nostra velocità, quando e come rallentare per fermarci esattamente nel punto in cui abbiamo deciso.

Inoltre è anche molto utile se non ci si vuole fermare del tutto, ma solo ridurre la velocità, come ad esempio quando dobbiamo affrontare una discesa.

 

come frenare con i pattini in linea : frenata convergente 1  come frenare con i pattini in linea : frenata convergente 2  come frenare con i pattini in linea : frenata convergente 3

 

Frenata a T

È la frenata che si utilizza quando abbiamo necessità di frenare immediatamente, in modo rapido e repentino, per questo è anche detta frenata d’emergenza.

 

Si esegue, sollevando una gamba e spostando tutto il peso sul pattino che continua a scorrere, per poi passarlo in modo graduale ( se viene fatto troppo in fretta, il rischio catapulta è molto alto ) sulla gamba che abbiamo sollevato precedentemente, quest’ultima dovrà essere appoggiata in modo trasversale sul terreno, formando cosi una T con i pattini. Questo creerà l’attrito che permetterà di fermarsi repentinamente.

 

Per poter eseguire questo tipo di frenata, occorre avere già acquisito un buon equilibrio e un buon controllo della gestione del peso e ovviamente saper scorrere su un pattino solo.

 

come frenare con i pattini in linea : frenata T

 

Frenata Powerslide

È un tipo di frenata che utilizzano i pattinatori più esperti e consiste in una sorta di derapata con il pattino. Non fa parte degli elementi base del pattinaggio.

 

Si esegue partendo dall’impostazione della curva, spostando tutto il peso sulla gamba interna ed eseguendo un mezzo giro su se stessi, per poi terminare con una sorta di frenata a T.

 

Non ha un utilità o una forza frenante maggiore rispetto alle altre, è semplicemente una tecnica in più, che si apprende solo dopo aver imparato tutte le altre (se già sai eseguire le prime tre ti puoi ritenere ampiamente soddisfatto). Può essere utile se occorre invertire il senso di marcia e fermarsi contemporaneamente in modo repentino.

 

Ora conosci diversi modi per frenare con i pattini in linea. Chiaramente il modo migliore per imparare rimane sempre quello di fare tanta pratica e tanto esercizio, attenzione però a non voler strafare.

Bisogna sempre fare tutto in base al livello e alle capacità che si hanno gestendo i pattini, quindi se sei alle prime armi, non pensare nemmeno di fare una frenata T.

Il consiglio è quello di fare tutto gradatamente e farti seguire da dei maestri professionisti che oltre a spiegarti come fare, ti potranno correggere e farti fare i giusti esercizi propedeutici per apprendere le varie tecniche.